Sant'Adriano martire

Chi era

Adriano di Nicomedia, soldato dell’esercito romano, si convertì in seguito all’atteggiamento coraggioso, durante la tortura, di 23 cristiani, vittime della persecuzione dell’imperatore Diocleziano (284 – 305). Così venne messo a morte con loro. La sua sposa Natalia, presente al martirio, l’avrebbe sepolto a Bisanzio.

La festa

I Greci lo venerano il 26 agosto, mentre il Martirologio gerominiano lo ricorda al 4 marzo.La memoria di S. Adriano all’8 di settembre, ricordata ricordata in certi manoscritti, ha probabilmente per origine la commemorazione che si faceva del santo in tale giorno, in occasione della processione litanica che partiva dalla chiesa dedicatagli da Papa Onorio (625 – 638) nel Foro romano.

Adriano.jpg